Discussione:
HP W10>W11 aggiornamento.
Aggiungi Risposta
guybonet
1970-01-01 00:00:00 UTC
Rispondi
Permalink
A forza di proteggere un SO ... lo si blinda!
Mi dovrò tenere il mio HP basic con W10 perchè non si può
modificare la partizione dedicata al sistema a meno di piallarlo
e installare W10 ex novo.
Ecco spiegato perchè il "Verifica Integrità del Sistema" racconta
che il notebook ha i parametri necessari per l'aggiornamento a
W11 e Windows Update dice di no.
Ho voluto forzare W11 ma quando il programma d'installazione si è
trovato a dover modificare la partizione di sistema ha calato le
braghe.
Anche a programmi per ridimensionare le partizioni viene impedito
di toccare ka partizione di sistema.
Tra l'altro è in FAT e mi pare che W11 non la vuole in FAT.
Il Notebook è un Hp 250 G6 Notebook PC ed il codice di errore è
0xc1900201 che vuol dire tante cose ma che ho riscontrato
riguarda la partizione di sistema per via del messaggio chiaro in
fase di installazione di W11.
Vivrò serenamente per i prossimi anni visto anche che HP non
rassicura lato drivers....anzi!!!
--
Bye, Guido.
Valerio Vanni
2021-11-16 12:27:43 UTC
Rispondi
Permalink
On Tue, 16 Nov 2021 11:44:31 +0100 (GMT+01:00), guybonet
Post by guybonet
Anche a programmi per ridimensionare le partizioni viene impedito
di toccare ka partizione di sistema.
Tra l'altro è in FAT e mi pare che W11 non la vuole in FAT.
Certo che è brutto nel 2021 avere la partizione di sistema in FAT32...
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
guybonet
1970-01-01 00:00:00 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Valerio Vanni
On Tue, 16 Nov 2021 11:44:31 +0100 (GMT+01:00), guybonet
Post by guybonet
Anche a programmi per ridimensionare le partizioni viene impedito
di toccare ka partizione di sistema.
Tra l'altro è in FAT e mi pare che W11 non la vuole in FAT.
Certo che è brutto nel 2021 avere la partizione di sistema in FAT32...
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Purtroppo non l'ho scelto, l'ho preso da mio figlio che si è
dotato di un i7 dopo aver visto i limiti di questo.
Ho portato a 8 Gb la RAM e per l'uso che faccio basta ed avanza
però da HP avrei sperato qualcosa di più dopo aver usato e
modificato per due decenni il loro nx7300.
Si..lo sò..nx7300 era un Compaq HP.
--
Bye, Guido.
drbrown
2021-11-16 17:26:10 UTC
Rispondi
Permalink
Post by guybonet
A forza di proteggere un SO ... lo si blinda!
Mi dovrò tenere il mio HP basic con W10 perchè non si può
modificare la partizione dedicata al sistema a meno di piallarlo
e installare W10 ex novo.
Ecco spiegato perchè il "Verifica Integrità del Sistema" racconta
che il notebook ha i parametri necessari per l'aggiornamento a
W11 e Windows Update dice di no.
Ho voluto forzare W11 ma quando il programma d'installazione si è
trovato a dover modificare la partizione di sistema ha calato le
braghe.
Anche a programmi per ridimensionare le partizioni viene impedito
di toccare ka partizione di sistema.
Tra l'altro è in FAT e mi pare che W11 non la vuole in FAT.
Il Notebook è un Hp 250 G6 Notebook PC ed il codice di errore è
0xc1900201 che vuol dire tante cose ma che ho riscontrato
riguarda la partizione di sistema per via del messaggio chiaro in
fase di installazione di W11.
Vivrò serenamente per i prossimi anni visto anche che HP non
rassicura lato drivers....anzi!!!
guarda che si può convertire la partizione da FAT a NTFS
da DOS
convert C: /fs:ntfs
Guglielmo
2021-11-16 18:17:02 UTC
Rispondi
Permalink
Post by drbrown
guarda che si può convertire la partizione da FAT a NTFS
da DOS
convert C: /fs:ntfs
Scusate ma posso chiedere? Qualcosa mi sfugge o sfugge a voi due? :-)

Windows da Vista in poi non si installa e non funziona su filesystem
diverso da NTFS. Come farebbe ad esserci una C: su Fat32?

:-)

In fat32 ci può essere solo la partizione EFI e non DEVE essere
convertita in NTFS.
drbrown
2021-11-16 22:24:57 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Guglielmo
Post by drbrown
guarda che si può convertire la partizione da FAT a NTFS
da DOS
convert C: /fs:ntfs
Scusate ma posso chiedere? Qualcosa mi sfugge o sfugge a voi due? :-)
Windows da Vista in poi non si installa e non funziona su filesystem diverso
da NTFS. Come farebbe ad esserci una C: su Fat32?
:-)
In fat32 ci può essere solo la partizione EFI e non DEVE essere convertita in
NTFS.
Infatti, anche a me sembrava strano un windows 10 su FAT
Guglielmo
2021-11-16 18:18:51 UTC
Rispondi
Permalink
Post by guybonet
A forza di proteggere un SO ... lo si blinda!
Mi dovrò tenere il mio HP basic con W10 perchè non si può
modificare la partizione dedicata al sistema a meno di piallarlo
e installare W10 ex novo.
Puoi postar una schermata di gestione disco aperto a tutto schermo, di
modo che si vedano le partizioni presenti sul disco in oggetto, loro
descrizioni, spazio occupato/libero. Così cerchiamo di capire dove sta
il problema e se possibile darti una soluzione.
guybonet
1970-01-01 00:00:00 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Guglielmo
Post by guybonet
A forza di proteggere un SO ... lo si blinda!
Mi dovrò tenere il mio HP basic con W10 perchè non si può
modificare la partizione dedicata al sistema a meno di piallarlo
e installare W10 ex novo.
Puoi postar una schermata di gestione disco aperto a tutto schermo, di
modo che si vedano le partizioni presenti sul disco in oggetto, loro
descrizioni, spazio occupato/libero. Così cerchiamo di capire dove sta
il problema e se possibile darti una soluzione.
Ecco le schermate:

https://ibb.co/5BRWZTX

https://ibb.co/Xpxrt4j
--
Bye, Guido.
Guglielmo
2021-11-17 08:07:48 UTC
Rispondi
Permalink
Post by guybonet
Post by Guglielmo
Puoi postar una schermata di gestione disco aperto a tutto schermo, di
modo che si vedano le partizioni presenti sul disco in oggetto, loro
descrizioni, spazio occupato/libero. Così cerchiamo di capire dove sta
il problema e se possibile darti una soluzione.
https://ibb.co/5BRWZTX
https://ibb.co/Xpxrt4j
OK, hai la partizione EFI quasi piena, forse a seguito di diversi
aggiornamenti di 10, ci sono appena 8 megabyte disponibili e questo
probabilmente rappresenta un problema per l'aggiornamento. Per dire,
nella mia ci sono ben 70 MB liberi.

Puoi provare a guadagnare qualche megabyte cancellando la cartella font
al suo interno, leggere le indicazioni del paragrafo "If the partition
is GPT":

https://www.howto-connect.com/fix-error-code-0xc1900201-we-couldnt-update-system-reserved-partition-windows-10/

Dato hai il meraviglioso Minitool Partition Wizard, grazie a lui ho
capito la situazione spazio occupato che in gestione disco non viene
mostrato, puoi assegnare una lettera di unità direttamente con lui
invece di farlo con diskpart dal prompt. E per cancellare la cartella,
se hai un filemanager alternativo a Esplora File o anche semplicemente
un programma di compressione con 7-zip o WinRar, puoi avviare questo
programma con il click destro->esegui come amministratore, accedere con
il suo file manager alla partizione EFI cui hai appena assegnata la
lettera di unità e cancellare tutti i file presenti dentro la cartella

EFI\Microsoft\Boot\Fonts

Oppure se hai dimestichezza con il prompt, cancellare da lui aperto come
amministratore seguendo le indicazioni del link.

Alla fine dovrsti recuperare una ventina di megabyte di spazio che
sommandosi all'altro attualmente disponibile dovrebbe essere sufficiente
per l'aggiornamento a 11.

Puoi anche, prima di cancellare, prima copiare quei file da qualche
altra parte, servisse li potrai rimettere in quel posto.


Volendo, secondo me si potrebbe anche cancellare direttamente la piccola
partizione da 16 MB che non è del tutto indispensabile per il
funzionamento di Windows, ed estendere la partizione EFI facendole
occupare quei 16 MB, ma forse è meglio provare prima a liberare spazio
dentro la EFI.
guybonet
1970-01-01 00:00:00 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Guglielmo
Post by guybonet
Post by Guglielmo
Puoi postar una schermata di gestione disco aperto a tutto schermo, di
modo che si vedano le partizioni presenti sul disco in oggetto, loro
descrizioni, spazio occupato/libero. Così cerchiamo di capire dove sta
il problema e se possibile darti una soluzione.
https://ibb.co/5BRWZTX
https://ibb.co/Xpxrt4j
OK, hai la partizione EFI quasi piena, forse a seguito di diversi
aggiornamenti di 10, ci sono appena 8 megabyte disponibili e questo
probabilmente rappresenta un problema per l'aggiornamento. Per dire,
nella mia ci sono ben 70 MB liberi.
Puoi provare a guadagnare qualche megabyte cancellando la cartella font
al suo interno, leggere le indicazioni del paragrafo "If the partition
https://www.howto-connect.com/fix-error-code-0xc1900201-we-couldnt-update-system-reserved-partition-windows-10/
Dato hai il meraviglioso Minitool Partition Wizard, grazie a lui ho
capito la situazione spazio occupato che in gestione disco non viene
mostrato, puoi assegnare una lettera di unità direttamente con lui
invece di farlo con diskpart dal prompt. E per cancellare la cartella,
se hai un filemanager alternativo a Esplora File o anche semplicemente
un programma di compressione con 7-zip o WinRar, puoi avviare questo
programma con il click destro->esegui come amministratore, accedere con
il suo file manager alla partizione EFI cui hai appena assegnata la
lettera di unità e cancellare tutti i file presenti dentro la cartella
EFI\Microsoft\Boot\Fonts
Oppure se hai dimestichezza con il prompt, cancellare da lui aperto come
amministratore seguendo le indicazioni del link.
Alla fine dovrsti recuperare una ventina di megabyte di spazio che
sommandosi all'altro attualmente disponibile dovrebbe essere sufficiente
per l'aggiornamento a 11.
Puoi anche, prima di cancellare, prima copiare quei file da qualche
altra parte, servisse li potrai rimettere in quel posto.
Volendo, secondo me si potrebbe anche cancellare direttamente la piccola
partizione da 16 MB che non è del tutto indispensabile per il
funzionamento di Windows, ed estendere la partizione EFI facendole
occupare quei 16 MB, ma forse è meglio provare prima a liberare spazio
dentro la EFI.
Grazie!
Mi studio bene la situazione ed in un modo o nell'altro prima che
W10 non venga piû supportato passo a W11.
Devo prima verificare anche che HP fornisca i driver per le
periferiche.
--
Bye, Guido.
Guglielmo
2021-11-18 09:57:13 UTC
Rispondi
Permalink
Post by guybonet
Mi studio bene la situazione ed in un modo o nell'altro prima che
W10 non venga piû supportato passo a W11.
Hai quattro anni di tempo allora, insomma dormi tranquillo :-)

Dormo tranquillo anch'io dato che per il momento, sui computer da
lavoro, non intendo passare a 11.
Post by guybonet
Devo prima verificare anche che HP fornisca i driver per le
periferiche.
Solitamente ci pensa Windows stesso a cercarsi i driver ed installarli.
Se qualcosa non dovesse trovare, nel 99% dei casi vanno bene anche
quelli di 10.
guybonet
1970-01-01 00:00:00 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Guglielmo
Post by guybonet
Post by Guglielmo
Puoi postar una schermata di gestione disco aperto a tutto schermo, di
modo che si vedano le partizioni presenti sul disco in oggetto, loro
descrizioni, spazio occupato/libero. Così cerchiamo di capire dove sta
il problema e se possibile darti una soluzione.
https://ibb.co/5BRWZTX
https://ibb.co/Xpxrt4j
OK, hai la partizione EFI quasi piena, forse a seguito di diversi
aggiornamenti di 10, ci sono appena 8 megabyte disponibili e questo
probabilmente rappresenta un problema per l'aggiornamento. Per dire,
nella mia ci sono ben 70 MB liberi.
Puoi provare a guadagnare qualche megabyte cancellando la cartella font
al suo interno, leggere le indicazioni del paragrafo "If the partition
https://www.howto-connect.com/fix-error-code-0xc1900201-we-couldnt-update-system-reserved-partition-windows-10/
Dato hai il meraviglioso Minitool Partition Wizard, grazie a lui ho
capito la situazione spazio occupato che in gestione disco non viene
mostrato, puoi assegnare una lettera di unità direttamente con lui
invece di farlo con diskpart dal prompt. E per cancellare la cartella,
se hai un filemanager alternativo a Esplora File o anche semplicemente
un programma di compressione con 7-zip o WinRar, puoi avviare questo
programma con il click destro->esegui come amministratore, accedere con
il suo file manager alla partizione EFI cui hai appena assegnata la
lettera di unità e cancellare tutti i file presenti dentro la cartella
EFI\Microsoft\Boot\Fonts
Oppure se hai dimestichezza con il prompt, cancellare da lui aperto come
amministratore seguendo le indicazioni del link.
Alla fine dovrsti recuperare una ventina di megabyte di spazio che
sommandosi all'altro attualmente disponibile dovrebbe essere sufficiente
per l'aggiornamento a 11.
Puoi anche, prima di cancellare, prima copiare quei file da qualche
altra parte, servisse li potrai rimettere in quel posto.
Volendo, secondo me si potrebbe anche cancellare direttamente la piccola
partizione da 16 MB che non è del tutto indispensabile per il
funzionamento di Windows, ed estendere la partizione EFI facendole
occupare quei 16 MB, ma forse è meglio provare prima a liberare spazio
dentro la EFI.
ben
Ciao a tutti!
Risolto il problema della mancanza di spazio in EFI.
Poi vedrò se Microsoft mi dice che il notebook non è ok per W11.
In EFI avevo un file scritto da una chiavetta con FossaPuppy.
fossapup64save-guy.4fs
Cancellato rinfrescandomi i vecchi ricordi del Dos e guadagnato
ben 61,55 MB.
Buona serata e grazie per i consigli!
--
Bye, Guido.
guybonet
1970-01-01 00:00:00 UTC
Rispondi
Permalink
Post by guybonet
Post by Guglielmo
Post by guybonet
Post by Guglielmo
Puoi postar una schermata di gestione disco aperto a tutto schermo, di
modo che si vedano le partizioni presenti sul disco in oggetto, loro
descrizioni, spazio occupato/libero. Così cerchiamo di capire dove sta
il problema e se possibile darti una soluzione.
https://ibb.co/5BRWZTX
https://ibb.co/Xpxrt4j
OK, hai la partizione EFI quasi piena, forse a seguito di diversi
aggiornamenti di 10, ci sono appena 8 megabyte disponibili e questo
probabilmente rappresenta un problema per l'aggiornamento. Per dire,
nella mia ci sono ben 70 MB liberi.
Puoi provare a guadagnare qualche megabyte cancellando la cartella font
al suo interno, leggere le indicazioni del paragrafo "If the partition
https://www.howto-connect.com/fix-error-code-0xc1900201-we-couldnt-update-system-reserved-partition-windows-10/
Dato hai il meraviglioso Minitool Partition Wizard, grazie a lui ho
capito la situazione spazio occupato che in gestione disco non viene
mostrato, puoi assegnare una lettera di unità direttamente con lui
invece di farlo con diskpart dal prompt. E per cancellare la cartella,
se hai un filemanager alternativo a Esplora File o anche semplicemente
un programma di compressione con 7-zip o WinRar, puoi avviare questo
programma con il click destro->esegui come amministratore, accedere con
il suo file manager alla partizione EFI cui hai appena assegnata la
lettera di unità e cancellare tutti i file presenti dentro la cartella
EFI\Microsoft\Boot\Fonts
Oppure se hai dimestichezza con il prompt, cancellare da lui aperto come
amministratore seguendo le indicazioni del link.
Alla fine dovrsti recuperare una ventina di megabyte di spazio che
sommandosi all'altro attualmente disponibile dovrebbe essere sufficiente
per l'aggiornamento a 11.
Puoi anche, prima di cancellare, prima copiare quei file da qualche
altra parte, servisse li potrai rimettere in quel posto.
Volendo, secondo me si potrebbe anche cancellare direttamente la piccola
partizione da 16 MB che non è del tutto indispensabile per il
funzionamento di Windows, ed estendere la partizione EFI facendole
occupare quei 16 MB, ma forse è meglio provare prima a liberare spazio
dentro la EFI.
ben
Ciao a tutti!
Risolto il problema della mancanza di spazio in EFI.
Poi vedrò se Microsoft mi dice che il notebook non è ok per W11.
In EFI avevo un file scritto da una chiavetta con FossaPuppy.
fossapup64save-guy.4fs
Cancellato rinfrescandomi i vecchi ricordi del Dos e guadagnato
ben 61,55 MB.
Buona serata e grazie per i consigli!
--
Bye, Guido.
Windows Update continua a dirmi che il mio notebook non è
compatibile con W11.
Senza dirmi il perché.
Il loro programma di test "Verifica Integrità PC" mi dice che è
compatibile.
Forse è formattazione in FAT32 della partizione Sistema che non
gli piace ma non mi viene detto.
La partizione ora è 60 MB più grande, rimane solo il tipo di
partizione come parametro indigesto visto che durante il
tentativo di installazione di W11 mi era uscito un messaggio
riferito all'impossibilità di modificare la partizione di
sistema.
Oppure un blocco di sicurezza sulla partizione.
Ne dubito perché sono riuscito a dargli un nome e cancellare un
file scritto da una chiavetta con FossaPuppy tramite il buon Mini
Partition Magic ed il DOS.
La mia curiosità aumenta ma aumenta anche la voglia di mandare a
quel paese Microsoft ed i suoi programmi di test.
--
Bye, Guido.
Guglielmo
2021-11-19 14:50:04 UTC
Rispondi
Permalink
Questa la situazione attuale dopo aver eliminato il file di FossaPuppy.
http://imgur.com/a/aMep7yh
Veramente lì il file di quella fossaqquellacosalì... c'è ancora. Sono le
meraviglie delle distribuzioni casarecce di Linux, 'azzo ci ha messo
dentro la EFI? Tutto il sistema operativo? La Mint che ho io nella EFI
occupa solo 5 megabyte...

Ad ogni modo non stupirti se Windows Update continua a dirti che
l'aggiornamento non è possibile mentre il Verifica integrità ti dice il
contrario. Non sei l'unico con questa situavione, ma fa testo il
Verifica Integrità, se lui ti dice che va bene è così.

Del resto puoi appurarlo ulteriormente lanciando l'istallazione dalla
.iso di Windows 11, vedi se subito ti segnala l'impossibilità o meno.
guybonet
1970-01-01 00:00:00 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Guglielmo
Questa la situazione attuale dopo aver eliminato il file di FossaPuppy.
http://imgur.com/a/aMep7yh
Veramente lì il file di quella fossaqquellacosalì... c'è ancora. Sono le
meraviglie delle distribuzioni casarecce di Linux, 'azzo ci ha messo
dentro la EFI? Tutto il sistema operativo? La Mint che ho io nella EFI
occupa solo 5 megabyte...
Ad ogni modo non stupirti se Windows Update continua a dirti che
l'aggiornamento non è possibile mentre il Verifica integrità ti dice il
contrario. Non sei l'unico con questa situavione, ma fa testo il
Verifica Integrità, se lui ti dice che va bene è così.
Del resto puoi appurarlo ulteriormente lanciando l'istallazione dalla
.iso di Windows 11, vedi se subito ti segnala l'impossibilità o meno.
Se ti riferisci ad una schermata dove si vede ancora il file di
FossaPuppy è la schermata precedente alla sua eliminazione.
Quello che mi crea un dubbio è quella partizione "riservata" e lo
strano comportamento dell'hardisk in fase di spegnimento del
notebook.
Lo sento, dal rumore, come spegnersi ma continua poi a scrivere
come se venisse scritto qualcosa su un supporto SD perchè alla
chiusura, dopo circa mezzo minuto, non sento il rumore della
testina che stacca.
Quanto a provare ad installare W11 riproverò per vedere se mi dà
ancora il messaggio della prima volta.
È comunque strano che "Verifica Integrità del Sistema" verifichi
in modo diverso da Windows Update.
Misteri Microsoft...
Buon weekend!
--
Bye, Guido.
guybonet
1970-01-01 00:00:00 UTC
Rispondi
Permalink
Post by guybonet
Quello che mi crea un dubbio è quella partizione "riservata"
Che dubbio hai? Windows 10 su installazione in macchine UEFI, viene di
default con 4 partizioni, come i precedenti ne avevano tre e prima
Windows 7 ne aveva due.
La prima partizione è la partizione EFI e *DEVE* essere in Fat32. Deve
essere Fat32, non sognarti di fare conversioni, cancellazioni o altro.
Deve essere minimo di 100MB ed è così e deve essere in Fat32 ed è così.
"Partizioni in un disco rigido basato su UEFI/GPT"
https://docs.microsoft.com/it-it/windows-hardware/manufacture/desktop/configure-uefigpt-based-hard-drive-partitions?view=windows-11
Post by guybonet
strano comportamento dell'hardisk in fase di spegnimento del
notebook.
Lo sento, dal rumore, come spegnersi ma continua poi a scrivere
come se venisse scritto qualcosa su un supporto SD perchè alla
chiusura, dopo circa mezzo minuto, non sento il rumore della
testina che stacca.
Probabilmente stai ibernando il sistema invece di arrestarlo, oppure hai
l'avvio rapido di Windows attivato (è così di default) e lui fa una
mini ibernazione.
Post by guybonet
È comunque strano che "Verifica Integrità del Sistema" verifichi
in modo diverso da Windows Update.
Misteri Microsoft...
Non sei il primo e neppure l'unico, qualche tempo fa ho letto anche una
spiegazione in rete ma francamente non la ricordo né ho conservato il
riferimento.
Grazie per le info!
Sono uno smanettone ma ultimamente Android mi ha distratto dal
mondo Windows.
Mi piace sperimentare ed a volte si paga la troppa curiosità senza
avere le basi per proseguire nella sperimentazione in
sicurezza.
Poi..fino a W7 ci giocavo avendo siti dove scaricare ISO
modificate ed allegerite.
Ora hanno chiuso i miei siti di riferimento.
--
Bye, Guido.
Guglielmo
2021-11-20 10:56:31 UTC
Rispondi
Permalink
Post by guybonet
Grazie per le info!
Sono uno smanettone ma ultimamente Android mi ha distratto dal
mondo Windows.
Mi piace sperimentare ed a volte si paga la troppa curiosità senza
avere le basi per proseguire nella sperimentazione in
sicurezza.
Poi..fino a W7 ci giocavo avendo siti dove scaricare ISO
modificate ed allegerite.
Ora hanno chiuso i miei siti di riferimento.
OK :-)

Un piccolo consiglio disinteressato :-) vedo che hai il sistema ancora
su hard Disk tradizionale (meccanico, disco rigido con piatti rotanti,
testine che fluttuano sopra i dischi ecc.)

Windows 10 fa letteralmente pena e pietà su un disco rigido vecchio
stile, e ancor più pena e pietà per il disco che lo deve sopportare...
se lo passi su un buon SSD, Windows ti cambia da morto ad arzillo,
provare per credere :-)
Valerio Vanni
2021-11-21 10:14:09 UTC
Rispondi
Permalink
On Sun, 21 Nov 2021 10:32:42 +0100 (GMT+01:00), guybonet
Anche per sperimentare programmi free non mi serve la rapidità ma
l'affidabilità e dopo aver avuto un paio di esperienze negative
con due chiavette USB diffido dallo stato solido.
Quindi non fai backup?
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
guybonet
1970-01-01 00:00:00 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Valerio Vanni
On Sun, 21 Nov 2021 10:32:42 +0100 (GMT+01:00), guybonet
Anche per sperimentare programmi free non mi serve la rapidità ma
l'affidabilità e dopo aver avuto un paio di esperienze negative
con due chiavette USB diffido dallo stato solido.
Quindi non fai backup?
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Lo faccio il backup e non ho perso nulla ma a un certo punto mi
son trovato con due chiavette inutilizzabili perchè bloccate in
scrittura.
Le ho provate tutte sia in Windows che in Linux inutilmente.
Anche il Mini Tool Partition Magic non ha potuto fare nulla.
Non le ho buttate perchè spero sempre di trovare il perchè si sono
bloccate in scrittura pur non avendo nessun switch hardware per
impedire la scrittura ma sicuramente è caduta la mia fiducia
nelle USB Key e l'archiviazione su stato solido in
generale.
...e non erano chiavette economiche!
--
Bye, Guido.
Valerio Vanni
2021-11-21 10:48:36 UTC
Rispondi
Permalink
On Sun, 21 Nov 2021 11:36:47 +0100 (GMT+01:00), guybonet
Post by guybonet
Lo faccio il backup e non ho perso nulla ma a un certo punto mi
son trovato con due chiavette inutilizzabili perchè bloccate in
scrittura.
Tutti ce le siamo trovate, più o meno.
L'affidabilità degli SSD è tutta un'altra cosa. Considera che gli SSD
si usano anche sui server.
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Guglielmo
2021-11-21 11:01:39 UTC
Rispondi
Permalink
Post by guybonet
Non le ho buttate perchè spero sempre di trovare il perchè si sono
bloccate in scrittura
Spesso vengono messe in solo lettura dal firmware delle stesse,
allorquando sono stati raggiunti o si approssimano i limiti prefissati
del numero di scritture consentite, per prevenire la perdita dei dati.

In altre parole: se scrivi di più rendi la chiavetta del tutto
inservibile, io firmware impedisco la scrittura così i dati non li perdi.
Guglielmo
2021-11-21 10:29:47 UTC
Rispondi
Permalink
o per vedere su un display più umano fogli di calcolo.
Anche per sperimentare programmi free non mi serve la rapidità ma
l'affidabilità e dopo aver avuto un paio di esperienze negative
con due chiavette USB diffido dallo stato solido.
È sempre stato solido ma sono due tecnologie diverse. Un buon SSD non si
rompe facilmente, anzi paradossalmente è più robusto di un hard disk
tradizionale perché insensibile agli urti e vibrazioni. Certo non una
cinesata da due soldi, quelle possono rompersi da un momento all'altro,
come in tutte le cose.
Un vecchio hardisk Toshiba che avevo sul HP Compaq nx7000 lo stò
usando come esterno da almeno 15 anni e non mi ha mai
tradito.
Ti ringrazio comunque per il consiglio.
Di niente :-) Ma stai tranquillo che quando verrà il giorno in cui avrai
uno SSD, ti chiederai: ma perché cavolo non l'ho messo prima :-)

Succede a tutti.
guybonet
1970-01-01 00:00:00 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Guglielmo
o per vedere su un display più umano fogli di calcolo.
Anche per sperimentare programmi free non mi serve la rapidità ma
l'affidabilità e dopo aver avuto un paio di esperienze negative
con due chiavette USB diffido dallo stato solido.
È sempre stato solido ma sono due tecnologie diverse. Un buon SSD non si
rompe facilmente, anzi paradossalmente è più robusto di un hard disk
tradizionale perché insensibile agli urti e vibrazioni. Certo non una
cinesata da due soldi, quelle possono rompersi da un momento all'altro,
come in tutte le cose.
Un vecchio hardisk Toshiba che avevo sul HP Compaq nx7000 lo stò
usando come esterno da almeno 15 anni e non mi ha mai
tradito.
Ti ringrazio comunque per il consiglio.
Di niente :-) Ma stai tranquillo che quando verrà il giorno in cui avrai
uno SSD, ti chiederai: ma perché cavolo non l'ho messo prima :-)
Succede a tutti.
Si, in effetti se penso al mio smartphone che da tre anni non mi
ha mai steccato una volta .... lo stato solido lo fanno
bene.
--
Bye, Guido.
Adriano
2021-11-16 19:11:00 UTC
Rispondi
Permalink
Post by guybonet
Vivrò serenamente per i prossimi anni visto anche che HP non
rassicura lato drivers....anzi!!!
boh...io su un notebook non compatibile con windows 11 (del latitude
con i7 sesta gen.) ho aggiornato l'installazione di windows 10 seguendo
uno dei workaround trovati in rete e si e' installato senza problemi.
Ho ancora su win 10 nel caso volessi tornare indietro.
Continua a leggere su narkive:
Loading...